SI INAUGURA IL PRESEPIO ARTISTICO - ALLA CHIESA DI SAN PIETRO A GEMONIO

GEMONIO - 17.12.2014 - Uno dei presepi artistici di grande rilievo a livello provinciale è certamente quello che si inaugura giovedì 18 dicembre, alle ore 20,30, presso la chiesa di San Pietro a Gemonio e che fa parte di una tradizione ormai più che consolidata. San Pietro a Gemonio, è monumento nazionale, di origini romaniche che conserva numerosi affreschi di valore. La chiesa è a due passi dalla stazione nord sulla strada SS394 nei pressi dell'incrocio con semaforo con la SS629 per Besozzo. Il presepe che, ogni anno, viene allestito in S. Pietro a Gemonio, ha una storia che si allunga nel tempo e, da sempre, registra una significativa partecipazione e visita di moltissime persone, che hanno la possibilità di una sosta di pensiero, il piacere di apprezzare una espressione di arte popolare e l'opportunità di lasciare qualche riga di commento personale su ciò che hanno visto,

formando così una raccolta di volumi non indifferenti ricco di testimonianze e apprezzamenti. Ogni presepe, in questi anni, accanto al mistero della nascita di Gesù, si è andato arricchendo di ulteriori messaggi, diventando così uno strumento importante di comunicazione visiva. Il presepe che viene proposto nella Chiesa di S. Pietro, quest'anno, intende tradurre, in modo scenico, la frase con la quale l’evangelista Giovanni apre il suo Vangelo: " La Parola si è fatta carne e venne ad abitare in mezzo a noi". Come viene reso evidente tale affermazione? Le persone che passeranno nella Chiesa dl S. Pietro in questo tempo dl Natale, si troveranno di fronte l'imponenza di un Libro (il Vangelo di Luca) spalancato sui capitoli riguardanti l'infanzia di Gesù. Attraverso una soluzione ardita e dl grande impatto visivo, prendono consistenza all'interno del Libro stesso i tre momenti che caratterizzano questo fondamentale momento della storia dell'umanità: L’annunciazione dell'angelo a Maria - La visita di Maria alla cugina Elisabetta - la nascita di Gesù. Ponendosi di fronte al presepe ogni visitatore , crediamo, non possa non concludere: veramente la Parola è diventata carne, è entrata con umiltà nella storia e ogni giorno cambia la vita di chi si apre alla sua venuta.

e-max.it: your social media marketing partner

Registrati per commentare