News

TEST SULLE ALLERGIE, CONVALIDATO ALL'JRC DI ISPRA

  • Stampa

ISPRA - 09.03.2015 - Il CCR ha convalidato e ha raccomandato un nuovo metodo che non si basa sulla sperimentazione animale, di identificare i prodotti chimici che possono provocare allergie cutanee, stime, interessa già il 20% della popolazione in Europa. La linea cellulare umana di attivazione di prova (h-CLAT) è stato sviluppato dall'industria e convalidato dal CCR gestito laboratorio di riferimento dell'Unione europea per le alternative alla sperimentazione animale (EURL ECVAM). Esso aiuterà l'identificazione di sostanze chimiche che possono portare a dermatite allergica da contatto (ACD), una delle più comuni malattie professionali, e permette così il numero di animali attualmente utilizzate a questo scopo di ridurre. Finora il potenziale di sostanze chimiche per indurre allergie cutanee è stato testato su topi e cavie.

A seguito del processo di convalida ECVAM ora consiglia l'uso di h-CLAT nel contesto di approcci integrati alla sperimentazione e alla valutazione, vale a dire con i dati di altri metodi non animali e modello di computer (in silico) previsioni. La raccomandazione mira a informare i dibattiti scientifici a dell'OCSE in vista dello sviluppo di un linee direttrici OCSE sulla h-CLAT. Le Linee guida dell'OCSE per i test sono i metodi di prova utilizzati dal governo, l'industria e laboratori indipendenti internazionalmente concordati. Essi sono utilizzati per determinare la sicurezza delle sostanze chimiche e dei preparati chimici, inclusi i pesticidi e prodotti chimici industriali. Altre due raccomandazioni formulate dalla EURL ECVAM sui metodi non animali per i test di sensibilizzazione cutanea, la DPRA e KeratinoSensTM, recentemente hanno portato all'adozione di tali metodi come OECD Linee guida 442C e 442D.

e-max.it: your social media marketing partner