News

ECLISSE SOLARE - RISCHIO BLACKOUT ?

LAVENO MOMBELLO - 17.03.2015 - Eclissi di sole, rischio blackout? Sarà il ‘Sole nero’ a salutare l’arrivo della primavera il prossimo venerdì 20 marzo, giorno dell’equinozio. Un fenomeno abbastanza raro quello dell'eclissi di sole del 20 marzo. L'ultima eclissi totale è stata il 15 febbraio 1961, l'ultima parziale l'11 Agosto del 1999, la prossima sarà nel 2026. Il disco solare verrà ricoperto dalla Luna nella parte superiore. L'eclissi sarà del 70% al Nord con un minimo del 50% al Sud. Nei paesi dove l'energia fotovoltaica soddisfa una larga fetta dei consumi, si teme un crollo di produzione e rischio blackout. Londra resterà al buio. L'unico motivo di meraviglia di una città di diversi milioni di abitanti che si trovasse improvvisamente e completamente al buio sarebbe sicuramente la visione del cielo stellato dopo il tramonto. Nel 2003 ci fu il blackout peggiore negli USA e Canada, che coinvolse 55 milioni di persone

e in alcune zone durò un paio di giorni. Per chi volesse alzare lo sguardo al cielo, la raccomandazione è quella di non farlo mai ad occhio nudo: meglio munirsi di un paio di occhiali da saldatore con indice di protezione numero 14, oppure di occhialini che usano materiali (mylar o astrosolar) in grado di proteggere la vista, o vetri affumicati. La stessa raccomandazione vale anche per chi ha intenzione di usare binocoli e telescopi. L’eclisse sara’ un’occasione per chi desiderasse fotografare il disco solare: dopo aver coperto l’obiettivo con il filtro più adeguato, potrà impostare la piu’ grande lunghezza focale possibile, usando alte velocita’ di scatto per evitare foto mosse.

e-max.it: your social media marketing partner

Registrati per commentare