News

TRACIMAZIONE DEL RIALE TRODO NEL CANTIERE FERROVIARIO

  • Stampa

BELLINZONA - 27.06.2017 - Nella notte tra sabato a domenica scorsa lo straripamento del riale Trodo ha provocato un allagamento nella frazione di Cadepezzo, presso Quartino. Il cantiere, dove attualmente stanno svolgendosi dei lavori per il risanamento del ponte ferroviario, potrebbe esserne la causa. Fortunatamente si lamentano solo danni materiali. Nell’ambito della modernizzazione delle infrastrutture ferroviarie nel Gambarogno sono in corso i lavori per il raddoppio del binario tra Contone e Quartino. Il cantiere prevede anche la sostituzione del ponte sul riale Trodo. Un forte temporale scatenatosi nella notte del 25 giugno scorso, tra le 4.00 e le 7.00 del mattino, ha fatto esondare il riale Trodo. Secondo le prime stime l’area di cantiere a Cadepezzo potrebbe aver influito sull’evento. Le FFS sono dispiaciute per quanto accaduto e assicureranno la massima assistenza e collaborazione alle persone danneggiate dall’allagamento. Le FFS stanno ora cercando di capire perché l’allagamento si sia verificato in tutta la sua portata, nonostante il progetto sia stato sviluppato da professionisti esterni, verificato da esperti e sottoposto alle autorità cantonali competenti.

  È già sin d’ora evidente che a seguito della forti precipitazioni, del legname è stato trascinato a valle dalla forte corrente ostruendo l’entrata dei tubi installati nel letto del riale Trodo. Questi ultimi sono stati posati per canalizzare il riale durante i lavori di risanamento del ponte ferroviario. L’effetto diga generato dalla presenza di legname che ha ostruito i tubi ha provocato la tracimazione dell’acqua dall’argine destro, in direzione della frazione di Cadepezzo, provocando l’allagamento di diverse abitazioni, come pure l’allagamento di pascoli e campi agricoli. Le FFS sono intervenute coordinando la messa in sicurezza della zona interessata già domenica scorsa. La massima priorità è data attualmente alla messa in sicurezza e al ripristino della situazione per permettere il ritorno alla normalità alle persone toccate. In particolar modo, si sta intervenendo sull’imbocco, sull’argine destro e sui terreni allagati. Le forti piogge della serata di ieri, lunedì 26 giugno, sono per contro state gestite senza particolari problemi grazie alle misure di sicurezza messe in atto. I lavori di messa in sicurezza comprendono l'innalzamento degli argini a monte in modo provvisorio. I lavori di messa in sicurezza comprendono l’innalzamento degli argini a monte in modo provvisorio. L’incidenza sulla durata dei lavori su questa tratta della linea del Gambarogno e l’ammontare dei danni non sono ancora noti. L’esondazione non ha creato ripercussioni sulla clientela poiché il traffico ferroviario è interrotto tra Luino e Cadenazzo fino al cambio orario di dicembre 2017.

e-max.it: your social media marketing partner