News

SONO TORNATI NEL COMUNE IL MAGAZZINO COMUNALE E I VVF VOLONTARI

LAVENO MOMBELLO – 08.07.2017 - Sono tornati sul territorio Comunale di Laveno Mombello, sia i vigili del fuoco volontari, che il magazzino comunale. Dopo l’abbattimento del vecchio e pericolante magazzino comunale, realizzato negli anni settanta e collocato in via XXV Aprile, demolito negli anni passati, si era registrato il trasferimento delle attrezzature comunali e dei dipendenti in via Per Mombello, in territorio del comune di Cittiglio. Una collocazione provvisoria si era subito detto. Stessa sorte per il distaccamento dei vigili del fuoco volontari, nato e inaugurato presso la sede della protezione civile comunale il 31 maggio del 2008, che veniva trasferito nel 2010 presso lo stesso magazzino comunale provvisorio di Cittiglio. In questi anni si sono nel frattempo cercate soluzioni alternative. Una ricerca resa complicata anche per l’impossibilità, vista la situazione delle casse comunali, di realizzare un nuovo edificio. Ora l’amministrazione comunale ha risolto il problema, grazie alla disponibilità della Fondazione Menotti Bassani, che ha messo a disposizione del sindaco Ercole Ielmini, l’immobile di via Prof. Monteggia al civico 16.

Lo stabile è quello che ospitava un tempo un supermercato. Parte dei lavori di adattamento funzionale della struttura sono stati fatti a carico della Fondazione e parte dal Comune e cosi già da qualche tempo il magazzino comunale è stato trasferito funzionalmente nella nuova sede attraverso un’ottimizzazione degli spazi, con le relative attrezzature e dipendenti. Più complesso si è presentato il trasferimento dei mezzi e del personale dei Vigili del Fuoco Volontari e dei necessari alloggiamenti. I lavori hanno interessato la sostituzione di alcuni serramenti e la realizzazione di un alloggio e dei servizi per i vigili del fuoco. Lavori fatti in gran parte dagli stessi volontari, come l’impianto elettrico, l’imbiancatura e i portoni del garage, volontari che hanno usufruito anche di alcuni amici e sponsor che ringraziano. Ora in attesa della convalida ufficiale della nuova dislocazione e sede da parte degli organi competenti dei vigili del fuoco, gli stessi volontari in questi giorni si sono trasferiti nei nuovi alloggi, rientrando di fatto nel comune di Laveno Mombello, ma in una situazione piuttosto precaria per la viabilità attuale. Infatti, la via in questi giorni soffre di continui intasamenti viabilistici legati ai lavori in corso in via Luino e l’uscita dei VVF si affaccia proprio su questa realtà ed è da mettere in conto l’attraversamento del centro comunale rivierasco per raggiungere altre località, cosi come i disagi che si registreranno poi durante le periodiche esondazioni del lago, quando diventerà complicato l’attraversamento del centro lacustre. Nel frattempo con questa operazione il comune potrà risparmiare circa 10.000 euro di affitto annuo usufruendo di un edificio che fra magazzino comunale e spazio per i VVF si estende, in un’area abitata per circa 600 metri quadrati di superficie e di un edificio su due piani.

e-max.it: your social media marketing partner

Registrati per commentare