News

5 VOLTE CAMPIONI DEL MONDO DELTA

  • Stampa

LAVENO MOMBELLO - 23-08-2017 - Grande festa per la “Patria del Deltaplano” che a Laveno Mombello è protagonista sin dal 1976 del volo libero e che dopo 9 combattutissime task, vede la Nazionale Italiana di Deltaplano laurearsi per la quinta volta consecutiva Campione del Mondo. La squadra azzurra era composta da: Christian Ciech (varesino e lavenese di adozione), Alessandro Ploner, Marco Laurenzi, Valentino Baù, Filippo Oppici, Davide Guiducci e Flavio Tebaldi (team manager, di Venegono Inferiore). Nella classifica a squadre l’Italia ha avuto la meglio sulla Repubblica Ceca (seconda) e sulla Germania. Filippo Oppici vincendo per la nona ed ultima gara in programma, ha contribuito in modo determinante, insieme a Valentino Baù e a Marco Laurenzi, ad accumulare gli ultimi punti necessari per questo ennesimo trionfo. In... goal anche, nell’ordine, Alex Ploner, Christian Ciech e Davide Guiducci, leggermente attardati e intrappolati nella grande tensione della lotta al primo posto individuale, che è sfuggito per un soffio. Si conclude quindi trionfalmente per la quinta volta consecutiva la spedizione del Team Italia in Brasile con un oro di squadra ed un argento e un bronzo individuali, esattamente come quattro anni fa a Forbes in Australia.

Alex Ploner secondo, giusto una manciata di punti dietro Petr Benes. Christian terzo, entrambi su delta Laminar, il fuoriclasse dei “delta” costruito nelle officine mondiali della Icaro di Sangiano. S’è chiuso poi con una spettacolare manifestazione il mondiale di Brasilia, con le premiazioni e la consegna della Bandiera della FAI all’Italia, quale prossimo paese che ospiterà il 22° Campionato del Mondo a Meduno, il comune italiano di soli 1574 abitanti della provincia di Pordenone e noto agli storici per i moti risorgimentali del 1864. Ancora una volta la magia di questo grande gruppo del volo libero italiano ha permesso di affrontare e battere sul campo fortissimi avversari. È sfuggito l’oro individuale per un soffio, ma siamo sicuri che Alex e Christian, proveranno ancora a farlo loro il prossimo anno nei cieli italiani. Filippo torna a casa con un onorevolissimo quinto posto, che lo conferma pedina fondamentale in questa squadra. Davide ha patito purtroppo l’arrivo, ma non si è risparmiato nel grande lavoro di gruppo. Valentino riscatta la sua sfortunata trasferta messicana e dà alla squadra i punti essenziali per il gradino più alto del podio. Infine da non tralasciare è la nuova promessa di un grande Marco Laurenzi, alla sua prima esperienza mondiale, che entra subito tra i primi quindici piloti del mondo, con prestazioni maiuscole in tutte le task, facendo un superlativo lavoro di squadra.

e-max.it: your social media marketing partner