News

INIZIA LA FASE DI ESPROPIO PER I LAVORI DEL SOTTOPASSO FERROVIARIO

  • Stampa

LAVENO MOMBELLO – 02-09-2017 - Mentre dovrebbero, iniziare nel maggio del 2018 i lavori di realizzazione del tanto discusso sottopassaggio ferroviario che collegherà Via Varese a Via Ceretti a Laveno, lavori programmati per eliminare il passaggio a livello di RFI sulla via di ingresso e uscita dal centro lacustre in vista del potenziamento di Alp Transit, è stato posto a protocollo da parte della Provincia di Varese l’avviso di avvio del procedimento per giungere all’esproprio delle abitazioni e dei terreni interessati dal progetto e quelli che saranno utilizzati nella fase di cantiere. Un adempimento piuttosto complesso e sofferto per chi viene chiamato in causa. Sono diverse decine i mappali e relative particelle interessate da questo provvedimento di esproprio per “pubblica utilità”. Un atto che fa seguito alla deliberazione provinciale del 15 giugno scorso che vedeva l’approvazione del progetto di fattibilità ed economico delle opere, volte alla creazione di un collegamento alternativo per procedere all’eliminazione del passaggio a livello sulla provinciale 394-Dir. Ora si rende noto che la Provincia è in procinto di approvare il progetto definitivo dell’opera e con il progetto definitivo si passa al procedimento di “pubblica utilità urgenza ed indifferibilità”.

Pertanto le persone interessate dai mappali di intervento, sono invitate a prenderne visione degli atti, sulla base delle visure pubblicate dall’Agenzia delle Entrate, per i relativi rimborsi a cui potranno accedere a seguito del decreto di esproprio. Gli interessati sono invitati a prendere visione degli elaborati progettuali e descrittivi presso la Provincia di Varese, previo appuntamento al numero telefonico 0332.252625 o inviando una richiesta via e-mail a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. . Si ricorda inoltre che al termine perentorio di 30 giorni dalla pubblicazione dell’avviso, che reca la data del 28 agosto 2017, gli interessati potranno formulare le proprie osservazioni per iscritto al responsabile del procedimento, o chiedere di essere ascoltati. Il sottopasso, come noto si presenta come un’opera piuttosto complessa, dal punto di vista viabilistico, visto che richiederà altre opere urbanistiche e stradali di raccordo. La nuova bretella di collegamento partirà da via Varese, all’altezza del cimitero di Laveno e raggiunge via Ceretti all’altezza del passaggio a livello di FNM (fra via Martiri della Libertà e Viale Garibaldi). Ben 5 i progetti che erano stati esaminati fra sovrapasso e sottopasso e vie alternative, alcuni erano meritevoli di una maggiore attenzione per scelta e costi, ma questo, a detta dei tecnici avrebbe portato ad allungare i tempi di approvazione sia a livello comunale che regionale e provinciale, ed inevitabilmente anche maggior tempo di esecuzione. Come molti del resto hanno osservato fra le ipotesi vi era anche quella del completamento della SP1 ( la provinciale che dalla rete autostradale e dal lago di varese già collega sino a Cittiglio e che comunque si spera venga ultimata) Arteria che avrebbe influito positivamente anche sul traffico pesante diretto alla Cartiera. Il progetto del sottopasso (già nel PGT dal 2013 e pubblicato ufficialmente nel 2014 dall’amministrazione del sindaco Giacon) avrà un costo di circa 7 milioni di euro, finanziati da Regione Lombardia e FS. L’opera se i tempi tecnici verranno rispettati, dovrebbe concludersi in un anno e mezzo. Il progetto prevede quindi l’abbattimento degli edifici sorti a lato della linea ferroviaria di Trenord e che interessano circa 15 proprietari per i quali la Provincia ha previsto un rimborso complessivo di circa 2 milioni e 300 euro. In via Ceretti ci sarà poi una rotonda che annullerà alcuni parcheggi e parte dell’area del mercato. Il passaggio a livello delle FNM di Via Ceretti stando al progetto, verrà chiuso al traffico automobilistico (ci sarà solo il passaggio per i pedoni). Il traffico verrà quindi deviato verso l’area del Gaggetto.

e-max.it: your social media marketing partner