News

CI SARA' LO SPETTACOLO PIROTECNICO A FERRAGOSTO NEL GOLFO LAVENESE

LAVENO MOMBELLO – 15.07.2018 - Ci saranno i tradizionali fuochi artificiali sul lago il 15 agosto a Laveno Mombello. Per questo evento sono da ormai diverse settimane al lavoro sia la Pro Loco, che l’Amministrazione comunale e la Protezione Civile. Negli ultimi anni ci sono state serie difficoltà nel riuscire a realizzare l’ultra centenario evento, ma per quest’anno sembra che tutto proceda per il meglio. Non ci sarà, è bene dirlo subito il tradizionale "Ferragosto Lavenese", quello delle barche illuminate ed a soggetto, dei lumini galleggianti, che sia per mancanza di fondi, ma soprattutto a causa di leggi sempre più ristrettive sulla sicurezza, dopo i fatti di Torino e della nota e restrittiva Circolare “Gabrielli”, rendono più complicata se non impossibile la realizzazione di molte manifestazioni pubbliche, con grave danno per le tradizioni locali e nazionali, ma ci sono più che buone speranze di riuscire a portare in porto l’iniziativa di una “Festa di Mezza Estate” che si svolgerà proprio a Ferragosto. Ora malgrado il caldo di questi giorni, non rallenta l’intenso lavoro dello staff organizzatore, che si sta adoperando per riuscire, insieme ai commercianti, ed esercenti lavenesi, ai mestieranti del Luna Park, oltre ad alcuni sponsor, per realizzare quella che sarà la “Festa di Mezza Estate”

BILANCIO POSITIVO PER L'ASSOCIAZIONE ANZIANI DI GEMONIO

GEMONIO - 15.07.2018 - L’Associazione Centro Sociale Ricreativo Anziani Gemonio, sorta nel 1991 e che alla data odierna conta su ben 300 soci iscritti, ha come scopo quello di aiutare e contribuire a rendere più fruibili i servizi e le realtà del paese e su questa base che vede impegnati soci e direttivo che si segnala la recente iniziativa a favore della Scuola elementare E. Curti di Gemonio affinché i bambini possano più facilmente avvicinarsi alla musica divertendosi, che sono stati cosi donati degli strumenti musicali tra i quali una tastiera elettronica con il relativo supporto, una chitarra elettrica dotata di amplificatori, una chitarra classica, con annesse le loro custodie e le corde per l’eventuale sostituzione, un set per la didattica delle scuole completo di borsa e glockenspiel 25 piastre completo. Da segnalare come dal 2010 l’Associazione ha destinato un contributo anche per un’adozione a distanza a favore di un bambino di nazionalità Haïtiana tramite la Fondazione Francesco Rava N.P.H. Nel 2013 il Centro Sociale Ricreativo Anziani con il contributo della famiglia Fumasi ha donato una nuova autovettura Fiat Qubo a fini socio assistenziali al Comune di Gemonio

IL RETTORE MARITTIMO DELLA LIGURIA A LAVENO MOMBELLO

LAVENO MOMBELLO – 11.07.2018 -Il Rettore Marittimo della Liguria Ammiraglio Ispettore (CP) Nicola Carlone in visita sul Lago Maggiore. Una visita istituzionale presso la sede del 2° Nucleo Mezzi Navali Lago Maggiore, con sede a Solcio di Lesa (NO). L'occasione ha rappresentato la prima visita istituzionale presso il 2° Nucleo Mezzi Navali, articolazione periferica della Direzione Marittima di Genova, da quando è stato nominato Direttore Marittimo. Due giorni piuttosto intensi caratterizzati da un’intensa serie d’impegni che hanno avuto con l’incontro del personale in forza al Nucleo lacustre e la visita dell’ufficio, dove è ubicata la sala operativa in servizio h24, le strutture degli alloggi del personale e infine i mezzi navali in dotazione, una Motovedetta CP 603 e un battello pneumatico G.C. A72. Nel pomeriggio l’Ammiraglio Carlone ha incontrato il Prefetto del Verbano Cusio Ossola, dott. Iginio Olita, il quale, con l’occasione, ha rimarcato il ruolo preminente e decisivo della Guardia Costiera nelle attività di ricerca e soccorso sui laghi maggiori, auspicando una sempre più proficua collaborazione tra tutte le forze operanti nell’ambito del bacino lacustre. La seconda giornata è stata dedicata ai rapporti con le istituzioni e gli Enti locali.

ASTA DUE VOLTE DESERTA PER LA "COLONIA LAVENO" DI PIETRASANTA

LAVENO MOMBELLO -10.07.2018 - Continua a peggiorare la situazione di degrado della nota “Colonia Laveno” di Marina di Pietrasanta, mentre non si vedono soluzioni all’orizzonte in merito alla sua possibile destinazione. L’immobile è stato già posto all’asta per ben tre volte, ed ha registrato due tentativi di acquisizione da parte dell'Onlus con vocazione naturalistica la Corbia di Massa Carrara -Corpo Boschivo Ittico Ambientale–. Questa era già giunta prossima alla sua acquisizione tanto da spingere una propria delegazione, guidata dal presidente Simone Badalamenti, a far visita all’ex sindaco di Laveno Mombello, Graziella Giacon, per ragguagliarla sulle proprie intenzioni, sottolineando che l'obiettivo era quello di attrezzare e ristrutturare la ex colonia, mantenendo e conservando il patrimonio storico presente. Non solo, ma era stata manifestata l'intenzione di dedicare una sala alla storia delle ceramiche lavenesi. Poi più nulla. In quella occasione si era inoltre parlato della facciata dell’edificio, ove sono presenti le note formelle in altorilievo di ceramica, raffiguranti scene marine opera dell'artista Antonia Campi cittadina onoraria di Laveno Mombello, che realizzò queste 167 piastrelle che andarono a decorare la colonia marina

BAGNI FRA LA BUZZA DEL LAGO

LAVENO MOMBELLO – 08.07.2018 - Ancora una volta, a margine della passata ondata di maltempo che ha interessato il Verbano con quasi 80 millimetri di pioggia in poco più di un’ora, a parte i danni nella cittadina lacustre (con strade allagate, rami e sacchi dei rifiuti sparsi ovunque) si è dovuto registrare anche l’apporto di tonnellate di rifiuti e ramaglie, ma anche tronchi d’albero portati dalla corrente dei fiumi in piena verso il lago, che hanno registrato una decina di interventi della stessa protezione civile lavenese. A lago tuttavia si è avuto un considerevole apporto di tonnellate di rifiuti, plastica, lattine, e ramaglie, materiale che anche ieri andava alla deriva a centro lago, mentre la maggior parte si è già depositata sulle spiagge e lungo le rive del lago. Spiagge e rive che come è avvenuto puntualmente per Laveno Mombello cosi come per altri comuni rivieraschi erano state da poco ripulite proprio in vista della stagione balneare, ed ora ci si ritrova con i comuni costretti a dover nuovamente intervenire con costi non indifferenti per mantenere pulite le proprie rive. Sulle spiagge si può intervenire, ma a lago l’operazione oggi è impossibile. Cosi per questo fine settimana, pur a fronte di centinaia di bagnanti a Cerro, ma lo stesso vale per molte spiagge, l’apporto di ramaglie e rifiuti di ogni genere

CINEMA SOTTO LE STELLE

LAVENO MOMBELLO - 01.07.2018 - Torna nella cittadina lacustre l’iniziativa estiva di “Cinema sotto le stelle” che vede in cartellone cinque film a partire da “Vittoria e Abdul” (di Stephen Frears) che verrà proiettato come per le altre pellicole presso la struttura museale di Cerro al MiDeC - Martedì 3 luglio, alle ore 21.30. Il secondo film in programma è “ Sono tornato” (di Luca Miniero), in cartellone venerdì 6 luglio, alle ore 21.30. Si continua con “The Greatest Showman” (di Michael Gracey) in programma martedì 10 luglio, alle ore 21.30. La rassegna prosegue con “The Place” (di Paolo Genovese) venerdì 13 luglio, alle ore 21.30. Si concluderà con “Tutto quello che vuoi” (di Francesco Bruni) martedì 17 luglio, alle ore 21.30. Da segnalare a cornice l’AperiCineCena “Finchè c'è prosecco c'è speranza”
degustazione di prosecco d.o.c. accompagnato da prelibatezze nostrane
venerdì 20 luglio, alle ore 19.30, sempre presso il MIDeC di Cerro. Prenotazioni presso la Biblioteca Comunale di Laveno Mombello.

BOESIO NUOVAMENTE INQUINATO

LAVENO MOMBELLO – 28.06.2018 - Sta creando una certa preoccupazione il ripetersi di inquinamenti del torrente Boesio a Laveno, l’ultimo quello di mercoledì 27 giugno, che fa seguito a quello dello scorso 21 aprile, sempre a causa di un incidente nel cantiere ferroviario di Alp-Transit. Le analisi hanno tuttavia scartato la presenza di sostanze tossico-nocive, si parla di acque con presenza di "terriccio". Ora, mercoledì attorno alle ore 12, su segnalazione di alcuni passanti è stata nuovamente attivata la protezione civile comunale di Laveno Mombello, per un più vasto inquinamento di colore marrone nel torrente Boesio, inquinamento che raggiungeva il golfo lavenese. Avvertiti i tecnici comunali dell’Ufficio Ecologia e il sindaco Ercole Ielmini la protezione civile risaliva velocemente e nuovamente al cantiere ferroviario di Alp Transit, che sta operando nell’escavazione della massicciata nella galleria fra Laveno e Sangiano.

FRECCE TRICOLORI AD ARONA

ARONA - 29.06.2018 - Tornano per la seconda volta ad Arona e sul Lago Maggiore in questo 2018, le Frecce Tricolori. Il programma dell'edizione 2018 è per 30 giugno e il 1° luglio con la seconda edizione della manifestazione aerea denominata "AronaAirShow". Come nel 2016, sabato 30 giugno la Pattuglia acrobatica nazionale dell’Aeronautica militare effettuerà le prove generali in vista della manifestazione di domenica 1° luglio. La manifestazione abbraccerà in realtà tre giorni, dal venerdì alla domenica, in quanto oltre alle Frecce Tricolori saranno numerose le esibizioni e gli stand tematici allestiti in città per questa importante occasione. PROGRAMMA: Venerdì 29 giugno 17:30: sorvolo della Città di Arona, Castelletto Sopra Ticino, Dormelletto, Meina, Lesa, Belgirate e della costa Varesina effettuato da Team Yakitalia. 20:30 - 22:30: Piazzale Aldo Moro - spettacolo con Mongolfiera ancorata e possibilità di salita riservata ai bambini. Sabato 30 giugno 14:00 – 15:30: Esibizioni acrobatiche, con la partecipazione di: • HH 139 Elicottero Aeronautica Militare – dimostrazione elisoccorso • ZLIN 52 aereo acrobatico – pilota Guido Racioppoli; • 4 aerei YAK 52 - TEAM YAKITALIA • Aero Club Como – ammaraggio di anfibi e idrovolanti • elicottero

PASSERELLA SUL VERBANO - SI SUPERANO I PRIMI SCOGLI

LOCARNO - 29.06.2018 - "Ticinoline" - Passerella, superato anche lo scoglio della navigazione. Passi avanti per il progetto che si vuole portare sul Verbano. Incontro tra i promotori e la società navigazione. Un malloppo di 90 pagine è custodito sulle scrivanie del Cantone. Un dossier che affronta minuziosamente ogni aspetto di uno dei progetti più ambiziosi mai pensati in Ticino: la passerella flottante che collegherà Ascona alle isole di Brissago. "Abbiamo fatto tanti passi avanti, presentando al Cantone la documentazione voluminosa, nella quale si affrontano tutti gli aspetti importanti, dalla gestione del traffico all'impatto ambientale. C'è anche un architetto paesaggista che ha studiato l'integrazione armoniosa nel territorio" spiega Benjamin Fizzi, portavoce del progetto, ai microfoni di TeleTicino. E sembra essere risolto anche uno dei più grandi interrogativi, ovvero quello di conciliare la passerella con la navigazione. Negli scorsi giorni il portavoce del progetto ha incontrato Agostino Ferrazzini presidente della Società di Navigazione Lago di Lugano, che gestisce anche quella sul Verbano. Non solo le due cose si possono conciliare, ma l’intenzione dei promotori è quella di invogliare i turisti a raggiungere Ascona

LUINO IN FESTA...

LUINO - 28.06.2018 - "Luino sta diventando sempre di più un punto di riferimento e non è solo merito nostro ma anche di coloro che ci hanno preceduto. - commenta il Vice Sindaco Alessandro Casali -Questo weekend in citta'avranno luogo molte iniziative ma non dobbiamo dimenticare che il nucleo di tutto ciò è la festa religiosa in onore dei Santi Patroni Pietro e Paolo, da considerarsi una vera e propria celebrazione gioiosa, profondamente sentita da tutti noi, che esprime la nostra identità sociale e geografica. Queste giornate sono molto attese dalla nostra comunita' da tutto l'anno e in molti lavorano per mesi per preparare un weekend di successo. Ringrazio tutti, in particolare il nostro Prevosto Don Sergio Zambenetti, in quanto durante la settimana dedicata ai Santi Patroni ci dona spunti di riflessione religiosa: l'anno scorso abbiamo ricevuto la visita della Madonna di Fatima, quest'anno ha portato da noi il concerto-testimonianza di Nando Bonini e la mostra di icone sacre al Santuario del Carmine di Marina Bonalberti". "La giornata dedicata a San Pietro e Paolo ha inizio con la Santa Messa in Prepositurale alle 10.30 e culmina con la Processione che partira' sempre dalla Prepositurale alle 20.30

L'AUSTRIA PRENDE LA PRESIDENZA DEL CONSIGLIO DELL'U.E.

ISPRA - 24.06.2018 - JRC - Dal 1° Luglio 2018 l’Austria assumerà per sei mesi la presidenza del Consiglio dell’Unione Europea. Sarà la terza volta, dopo il 1998 e il 2006, che l’Austria sarà chiamata a presiedere le riunioni nell’ambito del Consiglio, inclusi i vertici europei che riuniscono i leader europei regolarmente per discutere ed approvare proposte per portare avanti i lavori dell’UE. La presidenza austriaca si ispira al motto “l’Europa che protegge” e darà priorità alla lotta contro l’immigrazione illegale, alla prosperità e alla competitività tramite la digitalizzazione, e alla stabilità nelle vicinanze- avvicinamento dei Balkani occidentali all’UE.Secondo la lunga tradizione al JRC di Ispra, i colleghi austriaci proporranno un programma ricco e vario per far conoscere non soltanto ai colleghi del JRC, ma anche ai cittadini dei paesi limitrofi, la cultura e la tradizione del loro paese durante i prossimi sei mesi. L’inizio del Semestre di Presidenza dell’UE viene celebrato al JRC di Ispra con la tradizionale cerimonia del cambio di bandiera con la Presidenza uscente, quella bulgara, il giorno Lunedì, 2 luglio 2018, ore 12:00 - nella piazza di fronte al JRC

"ARONAAIRSHOW" - SECONDA EDIZIONE

ARONA - 24.06.2018 - Tornano per la seconda volta ad Arona e sul Lago Maggiore in questo 2018, le Frecce Tricolori. Il programma dell'edizione 2018 è per 30 giugno e il 1° luglio con la seconda edizione della manifestazione aerea denominata "AronaAirShow". Come nel 2016, sabato 30 giugno la Pattuglia acrobatica nazionale dell’Aeronautica militare effettuerà le prove generali in vista della manifestazione di domenica 1° luglio. La manifestazione abbraccerà in realtà tre giorni, dal venerdì alla domenica, in quanto oltre alle Frecce Tricolori saranno numerose le esibizioni e gli stand tematici allestiti in città per questa importante occasione. PROGRAMMA: Venerdì 29 giugno 17:30: sorvolo della Città di Arona, Castelletto Sopra Ticino, Dormelletto, Meina, Lesa, Belgirate e della costa Varesina effettuato da Team Yakitalia. 20:30 - 22:30: Piazzale Aldo Moro - spettacolo con Mongolfiera ancorata e possibilità di salita riservata ai bambini. Sabato 30 giugno 14:00 – 15:30: Esibizioni acrobatiche, con la partecipazione di:

70 ANNI FA LA TRAGEDIA DI STRESA -12 I MORTI -

STRESA 18.06.2018 - STRESA 19 giugno 1948 - Ci sono eventi che spesso la memoria collettiva tende a dimenticare, a nascondere in qualche cassetto della mente perché il ricordare sarebbe troppo doloroso; tuttavia la storia, che è tale nella buona e cattiva sorte, non ci consente di tralasciare nulla, nemmeno le tragedie. Una di queste colpì Stresa nel 1948 in seguito al crollo del pontile dell’imbarcadero. Quest’anno (2018) ricorrono i settant'anni di questo luttuoso episodio. Una preghiera per le sfortunate Vittime del 19 giugno 1948! Ecco l’esposizione dei fatti in base al rapporto dell’allora segretario comunale Pietro Valditara compilato in data 20 luglio 1948 e riportato nella delibera n. 2869 del 30 luglio 1948 della Giunta municipale di Stresa: «Il 19 giugno 1948 alle ore 11.45 una numerosa comitiva di circa mille gitanti degli stabilimenti Fossati di Sondrio, sbarcati a Stresa verso le ore dieci da due battelli speciali (il Piemonte e l’Italia) provenienti da Laveno, stavano rimbarcandosi per far ritorno a Pallanza ove dovevano sostare secondo il programma della gita. Il cattivo tempo, determinato da rovesci di pioggia, aveva indotto i gitanti ad un affollamento notevole nella locale stazione lacuale in attesa di salire sui piroscafi ormeggiati al pontile d’imbarco.

VIII EDIZIONE DELLA FESTA DELLA MUSICA

RANCO -18.06.2018 - VIII Edizione della Festa Europea della Musica a Ranco e Clan Zingaro a Monate. Doppio appuntamento questa settimana per il Festival Il Lago Cromatico: giovedì 21 Giugno a Ranco e sabato 23 Giugno sul lungo lago di Monate di Travedona. Giovedì 21 Giugno torna a Ranco la Festa Europea della Musica. La manifestazione, che rientra nel circuito europeo della Festa della Musica e promosso dal Ministero delle Attività Culturali e del Turismo, è arrivata quest’anno alla sua VIII Edizione a Ranco. Dalle ore 19:00 fino a tarda sera l’intero paese, che si affaccia sul Lago Maggiore, diventerà interamente pedonabile e vedrà alternarsi ben 17 formazioni di tutte le fasce d’età e di ogni genere musicale su quattro palchi posizionati nel paese: P.zza Venezia; Parco Rodari con due palchi e il Cantiere Nautico Brovelli. Una manifestazione aperta a tutti dai giovani ai meno giovani e di qualsiasi estrazione culturale: tutti i generi musicali sono coinvolti, così come tutti i pubblici, con l’obiettivo di rendere popolare la pratica musicale e di unire le persone di tutte le condizioni sociali, giovani e non in libertà. Non mancheranno stand enogastronomici curati dalla ProLoco di Ranco.

SPIAGGE E LAGO PULITI A CALDE'

CASTELVECCANA – 10.06.2018 - Pienamente riuscita, con grande soddisfazione degli organizzatori e dello stesso sindaco di Castelveccana Ruggero Ranzani la giornata dedicata alla pulizia dei fondali del lago Maggiore, in località Caldè. A sostenere l'evento, oltre al Comune la Pro Loco di Castelveccana. La pulizia ha interessato la zona del lungo lago che va da via Monfalcone sino al Parco delle fornaci, che come ha raccontato uno degli organizzatori Marco Garofalo (Istruttore Padi) è un’area di elevato interesse per la presenza di flora, fauna e stupende pareti rocciose bianche. Ottima la collaborazione con lo staff di "Acqua Club Varese", Centro Formazione Subacquea Padi, sotto la direzione di Luca Giovannini. Da sottolineare come da sempre il sindaco di Castelveccana è stato molto sensibile all'iniziativa e ci tenga moltissimo all'ambiente, avvallando operazioni simili come è avvenuto in passato e si spera per il futuro, accelerando le varie incombenze tecniche, ed avvalendosi anche della disponibilità dell'Autorità di Bacino, (Laveno) che ha emanato l’ordinanza di cauta navigazione per ragioni di sicurezza, mentre la “Econord” ha messo a disposizione un contenitore per raccolta di rifiuti.