MALTEMPO, DOMANI ORDINARIA CRITICITA' PER RISCHIO VENTO FORTE

MILANO - 23.12.2016 - La Sala operativa della Protezione civile della Regione Lombardia, la cui attivita' e' coordinata dall'assessore alla Sicurezza, Protezione civile e Immigrazione Simona Bordonali, ha emesso una comunicazione di ordinaria criticita' (Codice giallo) per rischio di vento forte per la giornata di domani, sabato 24 dicembre, sulle zone omogenee IM-01 (Valchiavenna, provincia Sondrio), IM-04 (Laghi e Prealpi Varesine, provincia Varese) e IM-05 (Lario e Prealpi occidentali, province di Como e Lecco). Si ricorda che la previsione di criticita' e' pubblicata quotidianamente al seguente indirizzo: www.protezionecivile.regione.lombardia.it, cliccando sul banner 'Allerte in corso: Situazione odierna'. Si chiede ai sistemi locali di protezione civile di porsi in una fase operativa di ATTENZIONE, cioe' di predisporre il sistema locale alla pronta attivazione di azioni di contrasto, congruenti a quanto previsto nella pianificazione di emergenza comunale, per la salvaguardia della pubblica incolumita' e la riduzione dei rischi. Si chiede di segnalare con tempestivita' eventuali criticita' che dovessero presentarsi sul proprio territorio in conseguenza del verificarsi dei fenomeni previsti, telefonando al numero verde della Sala Operativa di Protezione Civile regionale: 800.061.160

RINNOVATE LE CONCESSIONI PER LA NAVIGAZIONE DEI LAGHI LUGANO E MAGGIORE

LAVENO MOMBELLO - 23.12.2016 - Rinnovate le concessioni per la navigazione sui laghi Maggiore e Ceresio In data odierna la Gestione Governativa Navigazione Laghi (GGNL), che comprende la Navigazione Lago Maggiore (NLM), e la Società Navigazione del Lago di Lugano (SNL) hanno ottenuto le concessioni per i prossimi 10 anni. Rinnovate dal Ministero italiano delle Infrastrutture e dei Trasporti (MIT) e dall'Ufficio Federale dei Trasporti (UFT), tali concessioni permettono alle società di gestire per altri 10 anni la navigazione di linea e altre offerte sui laghi Maggiore e Ceresio. Le concessioni si basano in primo luogo sulla Convenzione tra Svizzera e Italia che, tra l'altro, prevede una società italiana per la gestione della navigazione sul lago Maggiore e una società svizzera per la gestione della navigazione sul lago di Lugano. Il rinnovo delle concessioni è un importante passo verso l'attuazione del Memorandum di Intesa (MdI), firmato a Lugano a fine maggio 2016 dalla Consigliera Federale Doris Leuthard e dal Ministro Graziano Delrio, volto a promuovere la navigazione e a migliorare i relativi servizi, ivi compresa l’attività prevalentemente turistica. Questa dichiarazione politica d'intenti prevede tra l'altro la ricerca di nuove opportunità di collaborazione tra società di navigazione pubbliche (NLM)

SANITA' - GALLERA A SINDACI VARESOTTO: SIAMO DALLA STESSA PARTE

CITTIGLIO - 21.12.2016 - "REGIONE NON HA INTENZIONE DI DEPOTENZIARE QUESTO TERRITORIO" - "E' stato un ottimo incontro, molto costruttivo e positivo, abbiamo sottolineato come Regione sia impegnata su questo territorio, nel rispetto delle normative nazionali esistenti, a valorizzare le potenzialita' di risposta ai bisogni emergenti, che sono quelli dei cronici, ma soprattutto che ne' in attuazione della riforma, ne' in termini piu' generali, stiamo mettendo in campo misure di depotenziamento dei presidi ospedalieri". Lo ha detto l'assessore al Welfare di Regione Lombardia Giulio Gallera nel corso della conferenza stampa, al quale era presente anche l'assessore regionale al Reddito di autonomia Francesca Brianza, convocata al termine della riunione con i sindaci del varesotto per fare il punto sull'attuazione della riforma sanitaria e in particolare su alcune criticita' emerse sul territorio, come la chiusura del reparto di Ortopedia dell'ospedale di Cittiglio e quella del punto nascita di Angera. PUNTO NASCITA ANGERA - "Quello della chiusura del punto nascita di Angera - ha sottolineato l'assessore - e' sicuramente uno dei temi piu' caldi. Venerdi' con il presidente Maroni saremo a Roma dal ministro Lorenzin per dare pratica attuazione,

ALLERTA REGIONALE NEVE

MILANO - 19.12.2016 - La Sala operativa della Protezione civile della Regione Lombardia la cui attivita' e' coordinata dall'assessore alla Sicurezza, Protezione civile e Immigrazione Simona Bordonali, sulla base delle previsioni meteorologiche emesse da Arpa-Smr e delle valutazioni condotte dal Centro funzionale di Regione Lombardia ha emesso una comunicazione di ordinaria criticita' (codice giallo) per rischio neve per la prima parte della giornata domani, martedi' 20 dicembre, sulle zone omogenee NV-04 Prealpi Varesine e NV-05 Prealpi Comasche-Lecchesi fin sui 1000-1200 metri, ma con accumuli al suolo nulli o al piu' di qualche centimetro. La previsione di criticita' e' pubblicata quotidianamente sul sito www.protezionecivile.regione.lombardia.it , cliccando sul banner 'allerte in corso: situazione odierna". Si chiede ai sistemi locali di protezione civile di porsi in una fase operativa di attenzione, cioe' di predisporre il sistema locale alla pronta attivazione di azioni di contrasto, congruenti a quanto previsto nella pianificazione di emergenza comunale, per la salvaguardia della pubblica incolumita' e la riduzione dei rischi. In particolare si evidenzia che le problematiche principali potrebbero riguardare difficolta' sulla viabilita'

TRENI IN TRANSITO, CON PASSAGGI A LIVELLO APERTI

MONVALLE - 16.12.2016 - A Ternate un Tir invade il passaggio a livello e resta incastrato tra le sbarre, prima d’essere investito dal treno. Il terzo caso in tre mesi, dopo il camion investito a Gazzada e l’auto travolta a Gallarate. Il guaio dei numerosi passaggi a livello disseminati sulla Gallarate-Luino creano rischi e disagi anche senza dover incorrere in tragedie mancate. Una pioggia di messaggi di allarme si rintraccia su varie pagine Facebook, dopo l’ennesimo caso di treni merci in transito con le sbarre del passaggio a livello alzate. Ma se questo caso, documentato con tanto di foto da Klevis Ulaj, è avvenuto a Monvalle, analoghe segnalazioni, anche in passato, sono arrivate da Sangiano, Leggiuno, Brebbia e Ispra. Nella maggioranza dei casi le segnalazioni raccontano che il treno giunge a passo d’uomo, il capotreno scende a segnalare il transito e quindi risale sul convoglio che procede a velocità ridotta; ma in più di un caso vi è chi afferma che il macchinista suoni ripetutamente e poi proceda a passo d’uomo. Fra i vari commenti sul social network -e in particolare sulla pagina “Sei di Monvalle se...”, c’è anche chi, come Davide Temporali, chiede che vengano avvisate immediatamente le forze dell’ordine.

PISTA SUL GHIACCIO A LUINO

LUINO - 07.12.2016 - Il prossimo weekend Luino ospiterà tanti turisti: la pista di ghiaccio in piazza Libertà accoglierà le famiglie nello splendido scenario in riva al lago - commenta il Vice Sindaco di Luino Alessandro Casali - Domani sarà il giorno dedicato all'accensione degli alberi natalizi, alla tradizionale Santa Messa al Porto Vecchio e ad una serie di iniziative che animeranno la Città in attesa delle feste'. Continua l’impegno del Consigliere al Turismo e Commercio di Luino Laura Frulli del Comune di Luino. 'Ringrazio tutti i commercianti che hanno fatto sì che l'atmosfera del Santo Natale sia già da ora per le vie cittadine con luci sfavillanti ed intrattenimento: un vero e proprio invito a visitare Luino, nel corso delle prossime festività natalizie'. 'Ringrazio tutti coloro che hanno collaborato affinché la collettività abbia potuto fruire di un'offerta natalizia competitiva anche dal punto di vista turistico. - ha sottolineato Luca Gobbato, Direttore ASCOM di Luino - Tutti noi che ci siamo impegnati per proporre il cartellone degli eventi natalizi, siamo riusciti a lavorare insieme nell'interesse del territorio'

VENERDì A CITTIGLIO ASSEMBLEA APERTA A DIFESA DELL'OSPEDALE

CITTIGLIO – 07.12.2016 - Anche l'Amministrazione provinciale si muove in merito agli ospedali del Verbano. Si annuncia che venerdì 9 dicembre, presso la struttura comunale coperta posta nei pressi della stazione delle FNM di Cittiglio, si svolgerà l’assemblea pubblica a difesa dell’ospedale di Cittiglio a cui è invitata l’utenza del presidio ospedaliero di Cittiglio. L’iniziativa è promossa dai. All’assemblea saranno presentati i dati e le documentazioni tese a dimostrare l’insussistenza dei motivi che hanno portato alla chiusura del reparto ortopedia il 4 novembre scorso. Chiusura che rischia di far declassare il presidio ospedaliero. Si dimostrerà inoltre che i parametri previsti dalla legge su requisiti di soglia, specie nell’ultimo quinquennio, sono stati abbondantemente rispettati e non solo per il reparto ortopedia.

AL VIA LE FESTE NATALIZIE A LAVENO MOMBELLO

LAVENO MOMBELLO – 07.12.2016 - E’ già folta la presenza di persone in visita al 37° Presepe Sommerso lavenese che è stato posato sabato scorso nelle acque gelide del golfo lavenese collocato su 5 piattaforme d'acciaio che sorreggono le 42 statue, con al centro la Natività per un peso complessivo di 18 tonnellate, realizzate in sasso di Vicenza, opere realizzate dallo scultore Tancredi del Brendale. Lo stesso presidente degli Amici del Presepio Sommerso Marco Lanteri, annuncia il ricco programma di iniziative che si svolgerà in sinergia con la Pro Loco di Laveno Mombello e già domenica scorsa, nella piazza prospicente il presepio sommerso si è dato il via alle iniziative, con l’applaudito concerto del coro “Parenti Stretti”, mentre veniva distribuito del caldo Vin brulèe ai presenti. Ora da giovedì 8 dicembre e sino all11 dicembre a cura della Pro loco sul lungo lago i mercatini natalizi che si ripeteranno anche il 17 e 18 dicembre. Sempre l’8 dicembre alle ore 15 in piazza Caduti del Lavoro l’esibizione del “Gruppo Campanari Città di Bergamo” e nello stesso giorno alle ore 15, inaugurazione della mostra di presepi al museo di Cerro, che resterà aperta sino all’8 gennaio 2017

PRESEPI DA TUTTO IL MONDO AL MUSEO

LAVENO MOMBELLO -07.12.2016 - Nella suggestiva cornice del MIDeC di Palazzo Perabò, a Cerro di Laveno Mombello, nell’ambito delle attività del periodo natalizio patrocinate dall’assessorato alla cultura si terrà da giovedì 8 dicembre e sino all’8 gennaio 2017 la mostra "Presepi dal mondo - Colori e tradizioni nell’arte della natività". Dopo la mostra dello scorso anno, dedicata ai presepi in ceramica provenienti da tutta Europa, la tradizione natalizia continua con un “gemellaggio” tra le ceramiche del museo e rappresentazioni della Natività provenienti da ogni angolo del globo. Ogni pezzo, pur accomunato agli altri per soggetto e significato, si distingue per la singolarità dei materiali usati e per la tipicità dei personaggi. Così come i primi ci regalano le suggestioni e i colori delle loro terre di provenienza, così i secondi evocano fogge, stili e figure iconografiche dei loro lontani paesi d’origine. Ecco dunque le fattezze stilizzate, le complessioni asciutte, le altezze esagerate delle figure di Tanzania, scolpite in più chiari legni di mogano o in quel legno d’ebano che rimanda ai colori scuri dei visi d’Africa. Ecco i curiosi presepi in foglie di banano del Ruanda e dell’Uganda, i paffuti personaggi in terracotta dipinta del Kenya,

MASSIMO BOLDI AMBASCIATORE DI LUINO

LUINO - 07.12.2016 - Massimo Boldi Ambasciatore di Luino nel mondo 2016 Il premio sarà conferito il 14 dicembre alle 21 al Teatro Sociale durante il concerto di Natale di Joyce Elaine Yuille and The Gospel Times 'Massimo Boldi è un artista nazionale, amatissimo dal grande pubblico - commenta il Sindaco Andrea Pellicini - Ha sempre rivendicato con orgoglio e rispetto le proprie origini luinesi, conferendo così ulteriore prestigio alla nostra Città. Il Teatro Sociale, che Boldi ha frequentato sin da bambino, non vede l'ora di abbracciarlo per manifestargli tutto il suo affetto e la sua stima'. Boldi sarà l'Ambasciatore di Luino nel mondo 2016 ed il premio gli verrà conferito al Teatro Sociale mercoledì 14 dicembre durante il concerto di Natale di Joyce Elaine Yuille and the Gospel Times che avrà inizio alle 21. Massimo Boldi ha calcato il palcoscenico del Sociale anche nel 2012, intervistando Paolo Villaggio per il Premio Chiara alla Carriera ed ha sempre dimostrato in molte diverse occasioni la sua vicinanza alla Città natale.